Le novità in casa Meizu

Lo smartphone Meizu MX5 è il nuovo top di gamma dell’azienda cinese che con questo device è andata o sostituire nel listino l’ottimo MX4. Meizu è un’azienda in costante crescita che riesce ad unire prodotti di qualità eccellente dal punto di vista tecnico che vengono offerti agli utenti a prezzi veramente competitivi. Ho comprato questo device poco dopo la sua uscita sul mercato italiano e devo dire che sono rimasto entusiasta per le sue grandissime potenzialità.

A primo impatto il Meizu MX5 cattura l’attenzione per il bellissimo e luminoso display touchscreen di tipo AMOLED da 5,5 pollici di tipo capacitivo. Lo schermo è protetto da un vetro Gorilla Glass 3 ed ha una risoluzione di 1920×1080 pixel. Il cuore del device è l’ottimo processore MediaTek Helio X10 MT6795, un Cortex-A53 Octa Core a 64-bit con frequenza di clock di 2.26GHz a cui gli ingegneri cinesi hanno affiancato una GPU PowerVR G6200 e ben 3GB di memoria RAM.

Lo spazio di archiviazione interna a seconda della versione può essere di 16GB, 32GB e 64 GB, ma purtroppo non può essere espanso a causa della mancanza di uno slot per schede microSD. Ottimo come sempre anche il comparto fotografico del device che monta una fotocamera posteriore da ben 20.7 megapixel, dotata di un ottimo sistema autofocus di tipo laser, che consente un’ampia regolazione dello scatto e garantisce degli scatti veramente favolosi. La fotocamera anteriore invece ha un sensore da 5 megapixel che la rende ottima per gli amanti dei selfie. Con la fotocamera posteriore si possono registrare video in qualità 4K. A livello di connettività oltre al 4G abbiamo il Bluetooth ed il Wi-Fi con la possibilità di utilizzare il device anche come Wi-Fi hotspot. Manca invece l’NFC.

Rispetto al modello precedente Meizu ha fatto un grandissimo lavoro a livello di design. L’MX5 infatti ha uno spessore di appena 7,6 millimetri ed un design lineare, elegante ed accattivante che allo stesso tempo garantisce una perfetta ergonomia. Il peso del device è di 149 grammi ed all’interno della scocca troviamo una batteria agli ioni di litio da 3150 mAh.

A livello software il device è equipaggiato con Android 5 Lollipop che è stato personalizzato con l’interfaccia Flyme 4.5 di Meizu che offre una schermata delle impostazioni abbastanza intuitiva ed una discreta possibilità di personalizzazione per l’utente.

Uno dei punti di fora del Meizu MX5 è il rapporto qualità/prezzo che lo rendono uno dei prodotti più richiesti sul mercato. Alle caratteristiche di alto livello descritte sopra si unisce infatti un prezzo che si aggira attorno ai 350€ grazie al quale in molti potranno mettersi in tasca uno smartphone di categoria premium.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *